Tech

Whatsapp: gli aggiornamenti scatenano le polemiche

Migliaia di utenti rischieranno di avere il profilo bloccato

WhatsApp va a gamba tesa contro le versioni non ufficiali del servizio di messaggistica più utilizzato in Occidente. Le varianti non ufficiali dell’applicazione, come WhatsApp Plus o GB WhatsApp, avranno una bella battuta d’arresto. D’ora in poi infatti gli utenti che le utilizzeranno vedranno il loro profilo temporaneamente e dovranno rivolgersi all’assistenza clienti per ottenere la sua riattivazione. La stessa compagnia ha reso nota la notizia, in occasione dell’ultimo aggiornamento delle Faq, ossia le domande degli utenti più frequenti.

Per cui chi vorrà utilizzare il servizio di messaggistica tra i più famosi al mondo, dovrà comunque scaricare la versione ufficiale. Infatti come si legge dal sito, le versioni non originali dell’app presentano delle grosse falle nella sicurezza sulle quali gli sviluppatori di WhatsApp non possono intervenire. Queste versioni sono versioni alterate e sviluppate da terze parti e violano i termini e le condizioni del servizio.

Le versioni clonate hanno delle funzionalità fantasma, ossia che non esistono nella versione ufficiale; per esempio offrono la possibilità di cambiare sfondi, temi o di usare diversi caratteri.

I trucchi da sapere

Tutto l’Occidente usa Whatsapp, spesso però conosciamo solo le funzioni basilari del servizio di messaggistica più utilizzato in assoluto. A parte la comparsa delle famose spunte blu quando viene visualizzato un messaggio che se vogliamo possiamo nascondere oppure i trucchi per cancellare l’ultimo accesso e mantenere così la nostra privacy. Vi presentiamo con tanto di screen shot dedicati, una serie di trucchetti molti furbi che probabilmente non tutti conoscono ma che ci salvano la quotidianità.

Pubblicità su WhatsApp: è arrivato il momento

E’ stato rilasciato un comunicato ufficiale in cui si annunciano severi cambiamenti che andranno a colpire tutti gli utenti. Lo ha fatto intendere piuttosto chiaramente il Vice Presidente Chris Daniels che non ha più dubbi sul fatto di attivare la pubblicità Whatsapp. Arriverà a Gennaio 2019, e ci saranno una marea di proteste e lamentele.

 

 

La decisione può risultare poco invasiva e non andrà a colpire a chi è poco interessato all’aspetto social dell’applicazione. Chi utilizza questa funzione, invece, dovrà vedersela con i pop-up messages che oltre a disturbare non poco consumeranno parecchia percentuale di batteria.

 

Gli investitori potranno finalmente, come si auspicavano da tempo, monetizzare ma purtroppo gli utenti non avranno alcun vantaggio. Quindi a partire da Gennaio l’aggiornamento Whatsapp sarà attivo su Android e iOS. Forse è arrivato il momento di passare definitivamente a Telegram.

Quota messaggi per una risposta mirata

Funzione utilissima nelle chat di gruppo

Questa è una funzione molto utile, soprattutto nelle chat di gruppo quando scorrono decine di messaggi e si perde il filo del discorso. A questo punto viene in soccorso la “quota messaggi per la risposta mirata”. Premendo e seleziona in alto la freccia verso sinistra, su iOS invece scorri verso destra.

Metti in evidenza una chat

Se vuoi inserire un contatto tra i preferiti e ti interessa tenerlo sempre in evidenza puoi apporre un “Pin”, cioè una puntina che metterà il contatto in cima alla lista. Sui sistemi Android basta tenere premuto sull’icona in alto mentre su iOS si tiene premuto, scorrendo verso destra.

Aumenta le dimensioni del carattere

Se hai uno smartphone con lo schermo piccolo e non riesci a leggere bene, hai la possibilità di ingrandire le dimensioni del carattere, tra piccolo medio o grande.

Limita la visualizzazione della tua immagine del profilo

Se vuoi puoi nascondere la tua immagine di profilo ad esempio per renderla visibile soltanto dai tuoi contatti e non da chi ti ha aggiunto ai suoi. Per farlo bisogna andare su tre puntini, Impostazioni, Account, Privacy e apri Immagine del Profilo. Come mostra il menu sull’immagine sopra.

Alcuni di questi trucchi ti cambieranno letteralmente la vita quotidiana!

Comment here