News

Beppe Grillo “massacrato” sul web per il suo programma flop

C’è Grillo”  è lo speciale andato in onda lunedì 28 gennaio su Rai Due, è stato visto da circa un milione di spettatori, portando a casa uno share del 4,3%. I commenti sul programma sono stati disastrosi, un vero e proprio flop e i commenti sul e hanno demolito letteralmente l’ex comico genovese. Dal punto di vista politico è stata attaccata la Rai in quanto azienda pubblica con un enorme conflitto di interessi e soprattutto il suo direttore Carlo Freccero, invitato dal Pd a dimettersi.

Carlo Freccero direttore di Rai Due

L’ironia sui social che “ammazza Grillo”

Commenti davvero memorabili sono stati rivolti nei confronti del programma di Grillo. Si sono sprecate le frasi divertenti e sarcastiche come questo simpatico utente che commentando la cifra percepita dall’ex comico scrive su Twitter:”ll mio falegname con 30.000 euro faceva più share” . Poi altri incalzano continuando con commenti sui social come: “Praticamente gli italiani hanno ricambiato il suo vaffa…”. Altri utenti invece ci ridono su e fanno commenti come questo simpatico utente che scrive commentando il flop del programma: “Uno dei primi successoni della Rai gialloverde“. Poi continua: “C’è Grillo al 4% di share. Questo si che fa ridere“.

Non mancano gli utenti che si accaniscono proprio nei confronti di Grillo in quanto personaggio non trattenendo a volte la cattiveria, come questo utente che scrive:”Anche se il suo partito controlla la tv – si legge – resta un comico fallito“. Poi continua qualcun’altro, incalzando ancora di più:”Comunque nessun comico, finora, era mai riuscito ad aprire una scuola di comici, dove i suoi allievi sono diventati, addirittura, più bravi di lui a far ridere“. Poi qualcuno diventa quasi critico e afferma:”Il fatto che ‘Presa diretta’ abbia fatto di più (4.5% di share, ndr) mi rende più speranzoso sul futuro di sto Paese“.

Qualcuno lo salva

Alcune voci escono dal coro e difendono intanto la scelta del direttore di Rai Due, Freccero “Per aver riportato a costo zero la satira in tv spezzando l’annosa censura trasversale dei vecchi partiti“. Non sono mancati  le vere e proprie lodi nei confronti dell’ex cmico, una utente si lascia andare al sentimentalismo, anche un pò retorico se vogliamo e scrive infatti:”Un giorno potrò raccontare che un comico ha cambiato la politica italiana… e io sono fiera di far parte di questo cambiamento!”.

Un utente poi osserva:”Rivedere il grande genio è veramente gradevole ” osserva un utente. E poi è la volta degli innumerevoli fa di Grillo che lo acclamano con frasi come queste: “Grandissimo artista. Bei tempi…che tv! Grazie!”

Comment here