Tech

Tantissimi nuovi emoji su Whatsapp: uno di questi vi lascerà senza parole

Whatsapp si rinnova ancora, stanno per arrivare più di 200 emoji sui nostri telefoni. Ormai nessuno di noi può fare a meno delle chat e tanto meno di tutti gli emoji che ormai fanno parte della nostra quotidianità, sia sul servizio di messaggistica più usato in assoluto che sulle piattaforme social che fanno parte della nostra vita di tutti i giorni.

Tanti emoji diversi per tante chat

Proprio il quotidiano uso degli emoji e la grande espansione delle chat, ha portato gli sviluppatori dei vari sistemi operativi a studiare sempre di più delle novità sulle “iconcine” che ormai determinano il senso di una conversazione.

Il 2019 è proprio l’anno dell’esordio dei nuovi emoji, dovrebbero uscire tra poco sia sulla piattaforma Android che IOS. In questa immagine c’è un’anteprima degli emoji che invaderanno le nostre piattaforme social. Vedremo spuntare cagnolini al guinzaglio, scimmiette, puzzole costumi di ogni tipo e addirittura una faccina con lo sbadiglio. Ma c’è un’emoji che farà tanto parlare ma che ci voleva e soprattutto ha un’utilità sociale.

La novità che vuole abbattere un tabù: l’emoji delle mestruazioni

La grande novità in arrivo tra le innumerevoli emoji è senza dubbio l’emoji delle mestruazioni. Dai tempi della prima donna sulla terra, questo è un argomento considerato ancora un tabù e addirittura in alcune culture la donna deve nascondersi per tutto il tempo della durata del ciclo perché considerata impura. A questo proposito, l’associazione inglese per i diritti delle donne Plan International, ha voluto sensibilizzare l’opinione pubblica e cercato di abbattere i tabù e le scaramanzie nei confronti di un qualcosa di naturale che fa parte delle vita di ciascuna donna e non bisogna averne certo paura o tanto meno vergognarsene. Ecco l’idea di inserire un emoji che simboleggia questo delicato periodo nella vita di ogni donna: una “goccina” di sangue simboleggia questo momento.

L’associazione che ha avuto questa idea si è basta su una ricerca fatta intervistando donne tra i 18 e i 34 anni, il 47% delle intervistate crede che diffondendo anche un’emoji sull’argomento serve per abbattere finalmente un tabù antico come il mondo.

Sicuramente sono tutti ben coscienti che non si potrà risolvere la situazione, ma sicuramente l’introduzione di questo emoji servirà per lo meno a far parlare di mestruazioni in maniera del tutto normale come dovrebbe essere.

 

Comment here