gossip

Riccardo Fogli umiliato ed offeso da Fabrizio Corona all’Isola dei famosi

In queste due ultime settimane non si è fatto che parlare a dismisura del presunto tradimento di Karin Trentini, attuale moglie di Riccardo Fogli. Ma il fattore scatenante che ha fatto partire a razzo la grande polemica è stato il personaggio che ha diffuso la notizia: Fabrizio Corona.

All’Isola dei famosi va in scena l’umiliazione di Riccardo Fogli

Proprio l’ex Re dei paparazzi ha riportato la notizia sul suo magazine The king, specificando che il presunto amante della signora Trentin sarebbe un imprenditore tale Giampaolo Celli e non è tutto, sembra oltretutto che la storia durerebbe da ben 4 anni.

La reazione del cantante è stata da vero signore, è stato pacato e sereno e si dice assolutamente certo che la moglie non abbia alcun coinvolgimento sentimentale con il tale Celli, tra l’altro caro amico di Fabrizio Corona.

Le parole di Fabrizio Corona nei confronti di Fogli sono state dure e senza un minimo di tatto. Gli ha dato del vecchio, dicendogli inoltre che è normale che un uomo di 70 anni che sceglie di stare con una donna molto più giovane debba essere “cornuto”. Ha chiosato l’intervento dicendo che in fondo: “Siamo tutti un pò cornuti“.

La moglie Karin vola in Honduras

Immediata è stata la reazione di Karin, moglie di Fogli che ha raggiunto l’Honduras, per riabbracciare il marito e rassicurarlo, anche se lui è fermamente convinto della sua fedeltà. Subito dopo anche Celli partecipando alla trasmissione televisiva di Barbara D’Urso, ha rilasciato una lunga intervista in cui ha dichiarato di avere con la moglie di Fogli esclusivamente un rapporto di amicizia e professionale.

Fogli messo a nudo è diventato un uomo indifeso e vulnerabile. Chi non lo sarebbe stato in quella situazione? Ma sorge spontanea una domanda: quale responsabilità ha la produzione di una trasmissione che fa subire ad un suo concorrente a migliaia di km, costretto su in isola a subire una barbarie del genere?

 

Mediaset licenzia tutti

La reazione di Pier Silvio Berlusconi non si fa attendere e con un comunicato ufficiale decide di licenziare con effetto immediato il capo progetto Cristiana Farina e il suo gruppo di autori. Una decisione senza precedenti ma che doveva essere presa per rispetto del concorrente Fogli, della sua famiglia e del pubblico.

Il web su questa vicenda è insorto e non sono mancati gli insulti e le aspre critiche anche alla conduttrice Alessia Marcuzzi. Molti hanno fatto notare la sua freddezza e la completa assenza di empatia nei confronti di un uomo messo al bando pubblicamente.

Le scuse di Fabrizio Corona e di Alessia Marcuzzi

Travolto dalle polemiche, Fabrizio Corona indice una conferenza stampa in cui mette in scena un vero e proprio J’accuse. Si scusa per le parole usate e per i toni offensivi ed estremamente fuori contesto che lui ha usato nei confronti di un uomo indifeso. Le sue parole precise sono state:”Non ho dormito per tre giorni a causa delle lacrime di Riccardo Fogli.” Ha continuato dicendo che questo per lui ha rappresentato il punto più basso della sua carriera.

La puntata successiva, dopo la bagarre che si è scatenata sui media e dopo il licenziamento ufficiale di tutto il team degli autori, Alessia Marcuzzi ha rivolto ad inizio trasmissione le sue personali scuse a Riccardo Fogli, per non essere stata pienamente solidale con lui. Le sue parole sono state: “Un’onda più grande di noi ci ha travolto e voglio chiedere scusa perché si è superato il limite e soprattutto voglio chiedere scusa a te Riccardo“.

Il web in rivolta

Il popolo social è indignato. Molti i Vip che si sono schierati in difesa di Riccardo Fogli e della violenza inaudita che ha dovuto subire. Sono venuti in suo soccorso anche i suoi ex colleghi e fratelli, i Pooh che hanno espresso solidarietà per il loro comune amico e gli hanno ricordato di non buttarsi giù e soprattutto non mollare. L’artista nel corso della puntata, è stato sostenuto dall’opinionista Alda D’Eusanio, che ha dichiarato di avere assistito ad una scena disumana, sostenendo che a Corona servirebbero altri anni di galera.

Dai social parole di biasimo anche per Alessia Marcuzzi che si è prestata ad un ignobile “gioco al massacro” nei confronti di un uomo di settant’anni che non ha tutelato ne difeso. Molti gridano al licenziamento della conduttrice e spendono parole di estremo di sprezzo nei confronti di Corona che si vocifera abbia percepito anche un compenso di 50.000 euro, voci non del tutto confermate fino ad ora.

Come finirà? Se gli intenti erano quelli di far salire gli ascolti in netto calo, crediamo che non sia stata questa la strada giusta.

Comment here