gossip

Albano considerato minaccia per la sicurezza nazionale

Questa notizia ha davvero dell’incredulo. Pare infatti che Al Bano Carrisi rappresenti una vera e propria minaccia per la sicurezza nazionale dell’Ucraina. Proprio per questo motivo, l’Ucraina stessa l’ha inserito nella cosiddetta “black list“, cioè la lista delle persone considerate pericolose per lo Stato.

Questa è stata una decisione presa dal ministero della Cultura ucraino che ha infatti inserito il cantante di Cellino nella lista degli individui considerati addirittura una minaccia alla sicurezza nazionale. Questa lista nera viene aggiornata su richiesta  del Consiglio di Sicurezza e Difesa nazionale dell’Ucraina, dei servizi di sicurezza ed infine del Consiglio della Tv e Radio nazionali. L’agenzia Interfax dichiara che in questa black list ci sono ora 147 persone.

La motivazione di questa “bizzarra” decisione

Al Bano con Romina Power sono molti famosi nei paesi sovietici, quando si chiamava ancora Unione Sovietica e ci viene da dire ma cosa centra l’Unione Sovietica? Una coppia diventata famosa anche all’estero per aver cantato per esempio il “Ballo del qua qua“, come può  minare l’ordine pubblico?

In realtà a chiarire questa a dir poco bizzarra situazione sarebbe un episodio successo in passato. Pare infatti che il governo ucraino non abbia apprezzato e tanto meno condiviso i continui ripetuti sostegni che Al Bano ha espresso in favore di Putin e contro le sanzioni nei rispetti della Russia da parte dell’Europa che invece vengono sollecitate dall’Ucraina da quando ha raggiunto il punto più alto della crisi con il Cremlino.

Nel 2014 Albano e Romina incassarono di nuovo uno straordinario successo, insieme ad altri artisti italiani e colleghi come i Matia Bazar, Pupo, Umberto Tozzi, Riccardo Fogli in Russia. In occasione di quel momento Albano aveva esternato i suoi pensieri dichiarando:”Sanzioni alla Russia? Inutili e anche dannose“. “Il mio giudizio su Putin? Un uomo che ha cambiato in meglio la Russia, logico che se vuoi mantenere il potere devi usare di tanto in tanto il pugno di ferro in un guanto di velluto. E il popolo russo è innamorato dell’Italia“.

Non ho mai fatto politica, ma se Putin è bravo lo dico“, ha detto il cantante appena appreso di essere considerato pericoloso dal governo ucraino.

L’ironia si scatena sul web

Naturalmente dopo la notizia il web si è scatenato producendo meme ironici ma bonari su Albano. Parafrasando alcuni dei suoi storici successi, gli utenti dei social hanno liberato tutta la loro creatività e fantasia dando vita a dei veri e propri tormentoni.

  

Comment here