Tech

Escape: con questa app puoi scegliere i migliori voli low cost da casa tua

Alla Massachusetts Institute of Technology, con l’acronimo Mit con sede a Boston, guidato dall’italiano Carlo Ratti, hanno studiato questa sorta di mappa interattiva che rivoluzionerà completamente il nostro modo di viaggiare.

Un’interfaccia semplice e una user experience immediata

L’aspetto grafico è molto intuitivo ed utile per l’utente, un’interfaccia colorata che guida i viaggiatori che sono alla ricerca di una vera e propria ispirazione per viaggiare low cost dalla propria città in tutte le località del mondo.

Per prima cosa è necessario comunicare l’intervallo di date desiderato, subito la piattaforma risponderà con una mappa molto ricca ma allo stesso tempo con una user experience molto intuitiva. Appare subito un’infinita quantità di collegamenti che partono direttamente dalla propria città. Inoltre anche la legenda è ben studiata e molto facile da capire. Le tratte più favorevoli sono infatti di colore verde, quelle intermedie gialle, quelle in assoluto più care e inarrivabile perché troppo costose sono rosse. Per le tratte più convenienti vengono evidenziati i prezzi specifici, anche se ogni tratta è selezionabile per approfondirne i dettagli.

Prima di fare la ricerca, è necessario che vengano impostati i filtri, se cerchiamo un volo diretto o con scalo per esempio.Un elemento molto importante nella ricerca sono le condizioni meteo pioggia, neve, sole e temperature, oppure se è necessario o meno un visto per il proprio passaporto. Oppure se è una meta popolare in quel momento e la fascia di prezzo in cui si colloca.

Un progetto ideato da un architetto italiano

Tutte informazioni molto interessanti per chi abbia in testa un’idea ma non ancora associata ad una meta, ma non abbia ancora le idee chiare sul dove andare. La cosa davvero interessante e divertente sarà quella di scoprire mete assolutamente sconosciute e a cui non si era pensato.

Questo nuovo motore di ricerca per voli ideato dal Mit fa inoltre parte di un progetto più ampio sviluppato a Singapore, capitanato sempre dall’Architetto Ratti e dal suo team e che riguarda delle ricerche sulla mobilità in città e le smart city.

In sole 6 settimane Escape ha già avuto ben quattro aggiornamenti e siamo sicuri che diventerà una delle piattaforme preferite per i viaggiatori più elastici e che si lasciano ispirare da mete poco conosciute  ma allo stesso tempo desiderosi di nuove ispirazioni.

Comment here