gossip

Fedez senza freni, questa volta tira in ballo anche il Papa

Fedez questa volta l’ha combinata davvero grossa e diciamo che ha mirato più in alto che poteva. Ricominciamo dall’inizio: durante l’omelia pronunciata da Papa Francesco in piazza San Pietro, in occasione della Pentecoste, quest’ultimo ha parlato dei social e della gestione dei rapporti sociali. Le sue parole sono state dure e perentorie:”Nell’era dei computer si sta a distanza: solo contatti, più ‘social’ ma meno sociali”. Una riflessione arguta e soprattutto calata nella realtà attuale, d’altronde il Santo Padre non è nuovo alle critiche allo società e ai moniti su come adesso si svolgono le relazioni umane.

Ma chi poteva sentirsi tirato in ballo da queste parole se non uno dei Re dei social che di questo mezzo ne ha fatto quasi una professione? La metà maschile dei Ferragnez, ossia il buon Fedez si trova pienamente d’accordo con il Papa. Anzi gli “strizza l’occhio” perché una sua canzone parlava dello stesso tema. Il testo a cui Fedez fa riferimento è quello di una celebre canzone che il rapper ha composto con il collega J-Ax, Il brano Comunisti col Rolex, nel cui testo si legge testo si legge: “Perché in fondo il mio ideale è il socialismo reale / Quello sempre più social e sempre meno sociale”.

Si rivolge a lui apostrofandolo in maniera forse troppo confidenziale. Queste le parole del rapper rivolte al Santo Padre: “Papa Francesco ha citato un mio vecchio testo a sua insaputa. Ne ho altre da suggerirti, se vuoi, Francy”.

Da una parte possiamo complimentarci con Fedez per l’accostamento a Papa Francesco ma forse chiamarlo Francy è stato un pò ardito. Pensando però alle doti di simpatia e comunicativa di Papa Francesco, pensiamo che non si offenderà per le parole del più social e modaiolo rapper italiano oltretutto bravo ed affettuoso papà.

Comment here